giovedì 11 ottobre 2012

LA TORTA DI MELE PIU' BUONA DEL MONDO


Prima o poi capita a tutti.
Non è una sensazione piacevole.
Per molti rappresenta il confine tra la giovinezza e l'età adulta, tra la spensieratezza e la presa di coscienza dei propri umani limiti.
Tutto poi sembra diverso, inutile, inconsistente, privo di ragione, non degno di essere vissuto.
Perdere una persona cara, più o meno vicina, è sempre uno shock, un piccolo terremoto interiore che ci scuote e ci mette di fronte all'estrema caducità  della vita, all'ingannevole illusoria sensazione di eternità che ci pervade.
Ricominciare ( a vivere, a lavorare, a divertirsi anche) poi è difficile, ma quando succede lo si fa con una consapevolezza del tutto nuova.

L'argomento non è dei più allegri, lo so, ma volevo rendervi partecipi dei miei pensieri....
E proprio in momenti come questi, un po' tristi e bui, il compito del cibo diventa quello di confortare, di donare attimi di tregua dai cattivi pensieri, di alimentare l'anima, più che di nutrire il corpo....
Se siete in una giornata no, se attraversate un periodo difficile, se volete semplicemente dedicare un po' di tempo a voi stessi provate a cimentarvi con questa torta....è davvero la più buona del mondo!!!!:-DD






                                                    TORTA DI MELE  -  RICETTA
                                                                
                                                                  Ingredienti:  
                                                            300 gr di farina 00
                                                      350 gr di zucchero (200+150)
                                                         140 gr di burro morbido
                                                              2 uova  e 2 tuorli
                                                             150/180 gr di latte 
                                                             1 bustina di lievito 
                                                                   1 limone 
                                                                 6 mele golden
                                                                 cannella q.b.
                                                              un pizzico di sale


                                                                 Procedimento:
                                                        Lavare e sbucciare le mele.
               Dividerle in quattro spicchi. Eliminare i semi ed il torsolo e tagliarle a fettine sottili.
    Metterle a bagno in una capiente ciotola piena d'acqua  in cui avrete spremuto il succo del limone.
                           Questa operazione impedirà che le fettine di mela diventino nere. 
In un'altra ciotola o utilizzando il robot mescolare nell'ordine i vari ingredienti: il burro e lo zucchero (i 200 grammi), la farina, le uova e i tuorli, il sale, il lievito ed il latte.
Quando avrete ottenuto un composto liscio ed omogeneo ( piuttosto denso) versarlo in una tortiera a cerchio mobile precedentemente imburrata (di circa 26 cm di diametro).
Asciugare le fettine di mela tamponandole delicatamente con carta assorbente, quindi disporle ordinatamente nella tortiera sulla pasta. Sicuramente sarà necessario sovrapporle: fatelo tranquillamente, è essenziale utilizzare tutte le mele!!
Alla fine cospargere il tutto con i restanti 150 gr di zucchero e con la cannella in polvere.
Cuocere in forno già caldo a 180° per circa 45 minuti.
Far raffreddare ( o quantomeno intiepidire) prima di consumarla.

                                                                   N.B.
Anche questa ricetta fa parte della mia personale raccolta tratta dalla rubrica di Topolino "Le ricette di Nonna Papera"...
E' un classico con cui non si sbaglia mai: conclude allegramente una cena tra amici, accompagna in modo superbo il tè delle cinque e rende la colazione un momento indimenticabile....


 


6 commenti:

  1. E' vero, affrontare un lutto segna un po' la fine della spensieratezza...e certo non è facile conviverci.

    La torta è bellissima e confortante :-)

    RispondiElimina
  2. E' un'esperienza che fa indiscutibilmente crescere e diventare più forti...

    RispondiElimina
  3. Da pochi mesi mia mamma non c'è più e devo dire che convivere con questa consapevolezza è davvero molto difficile, ho sempre trovato conforto nella mia cucina a fare i miei dolci, ma ora in alcuni momenti non basta nemmeno quella.
    hai ragione la torta di mele in tutte le sue varianti è davvero quel che si dice un vero comfort food.
    grazie per la ricetta e un abbraccio sincero

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo non è facile, ma il tempo per fortuna è un alleato importante...!!!Un abbraccio!

      Elimina
  4. Che buona la torta di mele, una voglia a vedere le foto. La faremo sicuramente!

    RispondiElimina