lunedì 1 aprile 2013

CROSTATA DI FROLLA AL CIOCCOLATO CON NUTELLA E RICOTTA


Non è per fare il bastian contrario della situazione, lo giuro...
Tra venerdì e sabato negli altri foodblog è stato tutto un (giustissimo) proliferare di post con auguri di buona Pasqua e con ricette più o meno adatte alla ricorrenza...
Qui su Mariintkitchen invece nulla, calma piatta, neanche un simil post fugace con simil auguri e simil piatto pasquale...
Avrei voluto anch'io scrivere auspicando per voi una Pasqua serena in compagnia dei vostri cari, ma anche stavolta non ce l'ho fatta, presa da altri mille pensieri e impegni...
Ma ecco l'idea: non mi colpevolizzerò all'infinito per non riuscire mai a rispettare le scadenze, no, non andrà in questo modo...
Farò finta di aver volontariamente e scientemente deciso di augurarvi buona Pasquetta anzicchè buona Pasqua, così, per non essere banale e fare qualcosa di diverso...;-D

Tornando a  parlare (un po' più) seriamente, oggi vi propongo questo dolce "cioccolatosissimo": con la primavera (e il caldo) alle porte bisogna sfruttare le ultime occasioni per gustare il cioccolato in tutte le sue varianti, e la ricotta è la compagna ideale per garantire un risultato morbido e avvolgente al palato.


      CROSTATA DI FROLLA AL CIOCCOLATO CON NUTELLA E RICOTTA         -         RICETTA
                                             (dosi per una torta di 26 cm di diametro)

                                                                Ingredienti:
                                                 pasta frolla al cioccolato (metà dose rispetto alla ricetta fornita qui )
                                                   500 gr di ricotta di pecora o mista
                                                           350 gr di nutella ( o anche di più...)
                                                          150 gr di zucchero
                                                           un uovo e un tuorlo 
                                              150 gr di gocce di cioccolato fondente

                                                              Procedimento:
Qualche ora prima della preparazione del dolce mettere la ricotta in uno scolapasta per far perdere tutto il liquido, conservandola sempre in frigorifero.
Stendere i 2/3 della pasta frolla (preparata secondo questa ricetta il giorno prima) in uno strato dello spessore di circa 2/3 mm e con questa foderare una tortiera a cerchio mobile precedentemente imburrata, preoccupandosi di ottenere anche bordi ben alti.
Amalgamare la ricotta con lo zucchero, e l'uovo e il tuorlo, quindi aggiungere anche le gocce di cioccolato.
Distribuire un copioso strato di nutella sul fondo della torta, poi continuare versando il composto di ricotta, livellandolo.
Con la pasta frolla restante ottenere delle strisce con cui decorare la superficie della torta secondo il classico disegno della crostata, eliminando poi anche la pasta eventualmente in eccesso dal bordo.
Cuocere in forno già caldo a 180° per circa 40 minuti.
Far raffreddare completmente e spolverizzare di zucchero a velo prima di servire.





                                                                          N.B.
                      E' importante che la ricotta non sia vaccina, il dolce ne perderebbe in sapore!!
Così come si nota nella foto di "copertina" la nutella rimane morbida e non si secca in cottura, ben protetta dalla ricotta. 
Con questa ricetta partecipo al 3birthday giveaway de labandadeibroccoli, offrendo simbolicamente  questa torta per festeggiare il terzo compleanno del loro blog.


6 commenti:

  1. Sono in estasi.
    Spero di potermi procurare la ricotta giusta per poterla provare :-)

    RispondiElimina
  2. Senza falsa modestia, e basandomi su quello che mi viene riferito da chi l'ha mangiata, è proprio quello l'effetto...estatico...!!!:-))

    RispondiElimina
  3. Buona pasquetta! Hai fatto bene a mettere un dolce diverso dai soliti... sembra buonissimo!!! Ne mangerei volentieri una fettina ;)
    Un abbraccio
    Tiziana

    RispondiElimina
  4. ...e io te ne offro molto volentieri un pezzo!!!Spero che tu abbia trascorso una bella Pasquetta...

    RispondiElimina
  5. Ciao, il forno deve essere statico o ventilato? Grazie
    ps: sembra buonissima :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il forno è ventilato (o almeno, io l'ho usato in questa modalità).
      Sì, è davvero buona....golosissima!!!!!!:-)

      Elimina