giovedì 14 giugno 2012

CASARECCE MARINARE


E' una battaglia. Quotidiana.
Una lotta all'ultimo piatto.
Una guerra che richiede nervi saldi, stomaci di ferro e padelle incandescenti.
Da una parte l'adorato marito che divorerebbe ogni giorno (anzi, più volte al giorno) sontuosi secondi piatti a base di carne o pesce, dall'altra parte io che invece vivrei benissimo senza l'uno e l'altro alimento, soprattutto sotto forma di pesantissime bistecche o chilometrici sommergibili....
Al mio ritorno a casa dopo una settimana di assenza la dolce metà mi ha fatto presente (in modo velato, con un giro di parole degno del miglior Panariello quando imita Renato Zero) di essere in astinenza da proteine animali, in particolare di avere voglia di mangiare pesce.
In apparenza una richiesta più che legittima, forse anche facilmente esaudibile (siamo o no in una città di mare??), se non fosse  che il "non detto" è ben più del "detto".
Per il marito pesce è sinonimo preferibilmente di pesce spada e tonno, poi anche di seppie e calamari, e in terza battuta di spigole, orate e alici.
 Il tutto obbligatoriamente freschissimo (se potesse manderebbe me a pesca, per essere sicuro della provenienza).
E così, pur di farlo contento, di buon'ora sono dal mio fornitore di fiducia.
Rientro a casa, accaldata ma soddisfatta del "bottino".
Ma non ho intenzione di cedere, non stavolta. Almeno non completamente.
Se proteine devono essere, che siano almeno il (lauto) condimento di una signora pasta.....






                                                   CASARECCE MARINARE  -  RICETTA
                                                                   (per 2/3 persone)


                                                                     Ingredienti : 


                                                               250 gr di casarecce
                                                       250 gr di pesce spada freschissimo
                                                   una manciata di gamberetti freschissimi
                                                     una decina di pomodorini ben maturi
                                                                 2 spicchi d'aglio
                                                          un mazzetto di prezzemolo 
                                               due cucchiai di colatura di alici di Cetara (facoltativa)
                                                 due cucchiai di olio extravergine d'oliva 
                                                      mezzo bicchiere di vino bianco
                                                                  sale e pepe q.b. 


                                                                   Procedimento :


                                       Portare ad ebollizione l'acqua in cui cuocere la pasta.
           Nel frattempo sgusciare i gamberetti , ridurre a cubetti non troppo piccoli il pesce spada, 
          tagliare a metà i pomodorini e tritare il prezzemolo.
                                             Cuocere le casarecce in acqua salata.
Far imbiondire i due spicchi d'aglio nell'olio extravergine d'oliva in una padella preferibilmente antiaderente,
quindi, a fuoco vivace,  unire i cubetti di pesce spada ed il vino bianco.
           Fare evaporare il vino, salare e mettere da parte in un piatto il pesce appena cotto.
Versare nella stessa padella i pomodorini  e farli appassire, unendo se necessario un paio di cucchiai di acqua di cottura della pasta.
Appena prima che la pasta sia cotta aggiungere al sughetto di pomodorini i gamberetti  e una manciata abbondante di prezzemolo tritato.
                                                       Salare e pepare.
Scolare la pasta e versarla nella padella del condimento, unitamente ai cubetti di pesce spada e alla colatura di alici.
       Mantecare velocemente sul fuoco, unendo altro prezzemolo tritato poco prima di impiattare.




                                                                            N.B.
  Io ho utilizzato le casarecce De Cecco che hanno un tempo di cottura di 11 minuti: è esattamente questo il tempo richiesto per la preparazione di questo piatto, a patto di svolgere prima (magari in attesa che del bollore dell'acqua così come da me indicato) alcune operazioni preliminari (sgusciare i gamberetti, ridurre a cubetti il pesce spada, tagliare i pomodorini, tritare il prezzemolo)


4 commenti:

  1. devi assolutamente prepararmela!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu prendi quel benedetto aereo e io te la preparo moooooolto volentieri!!!!!!:-))

      Elimina
  2. io lo prendo!!!!!
    arrivo caserecce.....

    RispondiElimina