martedì 23 luglio 2013

CAPRESE NEL BICCHIERE


Ci risiamo.
Come ogni estate dopo tanta attesa il gran caldo è arrivato.
E allora la voglia di stare ai fornelli tocca i minimi storici, così come (molte volte, non sempre) l'appetito...
Non resta che aguzzare l'ingegno e dare ai "soliti" piatti estivi una veste nuova, che ce li faccia apparire non soltanto visivamente allettanti, ma anche estremamente appetibili, nonostante i  40 gradi all'ombra...
E siccome persino sotto l'ombrellone il mio pensiero è fisso in cucina, l'idea per questa ricetta è tratta da una delle letture fatte al mare, e precisamente dal numero di giugno di Cucina Moderna.



                              CAPRESE NEL BICCHIERE             -             RICETTA
                                                      (dosi per quattro bicchieri)

                                                               Ingredienti:
                                           400 gr di mozzarella o burrata freschissima
                                             4 grossi pomodori S.Marzano ben maturi 
                                     pane casereccio raffermo oppure granetti Mulino Bianco
                                                              origano secco q.b.
                                                     sale e olio d'oliva extravergine q. b .


                                                              Procedimento:
Lavare i pomodori, tagliarli a metà nel senso della lunghezza e privarli dei semi.
Tagliarli prima a fettine e poi ricavare dei cubetti, metterli in una ciotola e condirli con sale, origano e olio, mescolando bene.
Tagliare a cubetti delle stesse dimensioni la burrata (per quanto possibile) o la mozzarella, a seconda di cosa preferiate.
Se avete deciso di utilizzare del pane raffermo tagliare anch'esso a cubetti e tostarlo qualche minuto in una padella antiaderente con un filo d'olio, se invece avete optato per i granetti o qualcosa di simile sbriciolarli grossolanamente con le mani.
A questo punto comporre i bicchieri versando nel fondo il pane (o i granetti), continuando con i pomodori e finendo con la mozzarella ( o la burrata).
Spolverare con altro origano secco e  irrorare con un filo d'olio.
Decorare con una foglia di basilico o di origano fresco.
Conservare in frigorifero un'oretta prima di servire, avendo cura di non consumarli troppo freddi.









                                                                        

                                                                          N.B.
 E' chiaro che questa è una ricettanonricetta, ma mi è sembrata da subito un'idea davvero carina, soprattutto perchè (credo che si sia capito ormai) adoro proporre pietanze già porzionate o monodose: trovo non solo siano più belle da vedere, ma anche molto più comode...a chi non è capitato di creare una lunga fila dietro di sè ad un buffet perchè non riusciva a servirsi, avendo una mano occupata?!?!
E anche senza dover imbandire un buffet per un evento è bello cambiare la presentazione dei piatti, anche in un semplice pranzo in famiglia...


                                    



6 commenti:

  1. Ciao Mary,
    sono una nuova follower, conquistata dalle tue foto (oltre che dalle idee). Spero di imparare un po' da te, perché è proprio vero che si mangia prima con gli occhi, no?
    A presto, Giovanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, sono davvero contenta dei tuoi apprezzamenti!!! Il mio sforzo è di riuscire a rendere con le immagini la bontà del piatto e dell'idea, e sapere che (a volte) ci riesco mi ripaga di tutti gli sforzi!!! Alla prossima!!:-)

      Elimina
  2. ciao e ben trovata , complimenti sembra davvero molto invitante e gustosa ....buon W.E.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ben trovata a te, e grazie per i complimenti!!:-)

      Elimina
  3. Un piatto interessante da non perdere

    RispondiElimina